Poliambulatorio PTC, Risonanza Magnetica

Ecografia ostetrica

L'ecografia ostetrica è una procedura di imaging medico che utilizza ultrasuoni per ottenere immagini dettagliate del feto e delle strutture correlate durante la gravidanza. Questo tipo di ecografia è specificamente mirato a monitorare lo sviluppo fetale, valutare la salute del feto e fornire informazioni cruciali per la gestione della gravidanza.

Esempi di esami di ecografia ostetrica e le patologie associate includono:

  1. Ecografia di routine durante la gravidanza: L’ecografia ostetrica di routine viene eseguita a diversi stadi della gravidanza per monitorare la crescita fetale, valutare l’età gestazionale, verificare la posizione della placenta, rilevare eventuali anomalie strutturali e determinare il sesso del feto, se richiesto.
  2. Ecografia del primo trimestre: Questa ecografia, solitamente eseguita tra la settimana 11 e la settimana 14 di gravidanza, può essere utilizzata per misurare la traslucenza nucale (NT) del feto, fornendo informazioni sul rischio di anomalie cromosomiche.
  3. Ecografia morfologica del secondo trimestre: Eseguita intorno alla 20a settimana di gravidanza, questa ecografia è più dettagliata e mira a esaminare attentamente le strutture anatomiche del feto, inclusi organi, arti, il cuore e altre parti del corpo per rilevare eventuali anomalie.
  4. Ecografia Doppler: L’ecografia Doppler viene utilizzata per valutare il flusso sanguigno attraverso la placenta e le arterie uterine, fornendo informazioni cruciali sulla salute del feto e sulla funzionalità placentare.
  5. Ecografia 3D/4D: Questi tipi di ecografie offrono immagini tridimensionali o in tempo reale del feto, permettendo ai genitori di vedere il volto del bambino e osservare i movimenti. Questi esami sono spesso utilizzati per scopi non diagnostici e per finalità affettive.
  6. Ecografia in caso di gravidanza multipla: In caso di gravidanze multiple, l’ecografia è fondamentale per monitorare la crescita e lo sviluppo di ciascun feto e per rilevare eventuali complicazioni legate alla gestazione plurima.
  7. Valutazione del liquido amniotico: L’ecografia può essere utilizzata per misurare la quantità di liquido amniotico intorno al feto, fornendo indicazioni sulla funzionalità della placenta e sulla salute fetale.

L’ecografia ostetrica è essenziale nel monitorare la salute fetale durante la gravidanza, contribuendo alla gestione delle complicazioni e fornendo informazioni cruciali per la pianificazione della nascita. Viene eseguita come parte integrante dell’assistenza prenatale e in risposta a situazioni specifiche o sospetti clinici.